L'onda lunga

diretto da Francesco Ranieri Martinotti

da un'idea di Alessandro Rossetti, Alessandro Trigona 

Realizzato con le testimonianze di Marco Bellocchio, Carlo Lizzani, Citto Maselli, Cecilia Mangini, Ugo Gregoretti, Giuliano Montaldo, 

montaggio: Andrea Gagliardi

fotografia: Riccardo De Felice

riprese: Filippo Tolentino

musiche: Andrea Fornaciari

suono: Federico Tummolo

color: Gabriele Marroni

Laboratorio: Morgana srl

producer: Camillo Esposito

produzione: Capetown srl, Cinecitta srl in collaborazione con Rai Cinema e con Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Archivio Storico dell'Anac con il contributo del Ministero della Cultura - Regione Lazio e con il patrocinio di Roma Lazio Film Commission

genere: documentario 

durata: 74'

Ufficio stampa: Lionella Bianca Fiorillo

 

 

Sinossi

In quasi 70 anni di vita, quelle dell'Associazione Nazionale Autori Cinematografici non sono state soltanto battaglie per le politiche sul cinema. C'è stato molto altro nella storia di questa associazione fondata nel 1952 da Zavattini, Amidei, Rossellini e numerosi altri autori. Qualcosa che non trova riscontro in alcun altra istituzione di questo Paese. Qualcosa che travalica le rivendicazioni professionali degli autori di cinema e che riguarda più in generale l’impegno civile e la cultura italiana. Va ricordata infatti la presenza nelle sue file di personalità come De Sica, Pasolini, Damiani, Scola, Age, Scarpelli, Rosi, Cecchi d’Amico, i quali, prima di essere autori di cinema erano grandi intellettuali.

Attraverso le testimonianze dirette di alcuni di loro, con le interviste inedite a Lizzani, Gregoretti, Maselli, Greco, Montaldo, Bellocchio, Wertmuller - interviste provenienti dall'archivio dell'Anac - tramite i repertori dell’Istituto Luce e Aamod, si ripercorrono le tappe di questa straordinaria storia che va considerata a pieno titolo parte integrante della nostra storia della seconda metà del Novecento.  

 


con il patrocinio di ROMA LAZIO FILM COMMISSION